Consigli utili per acquisto casa con mutuo

Un amico mi ferma per strada e mi chiede: ‘’Vincenzo seguo  la tua rubrica immobiliare, aiutami a trovare casa da acquistare, tanto il mutuo me la danno, tu trovami prima la casa che poi vediamo il mutuo.’’

Ecco un errore tipico quando si decide di comprare casa e si ha la convinzione che tutto sia facile e scontato.

Molte persone tendono a rimandare quella che dovrebbe essere la fase embrionale prima di ricercare l’immobile da acquistare.

Intanto mi chiedo: ma se la maggior parte delle compravendite oggi ad Acerra si chiudono grazie ad un mutuo, come è possibile non dare attenzione proprio al mutuo che è il pilastro sul quale si basa tutto il progetto?

Come puoi cercare una casa senza conoscere la tua forza bancaria, la rata che puoi supportare? E soprattutto pensare che ti venga accettata una proposta dove la tempistica che andrai ad inserire sarà per forza molto lunga e magari sarà un ostacolo per la conclusione dell’affare? Ma perchè perdere tempo?

Ascolta il mio consiglio, contattami per una consulenza finanziaria, attiveremo una richiesta di mutuo in base al tuo reddito, dopo qualche giorno otterrai una pre-delibera, cioè un documento dove la banca dice che è disponibile a finanziarti un determinato importo.

La pre-delibera deve diventare il pilastro della tua ricerca perchè visiterai case che rientrano nella tua forza effettiva e lascerai da parte tutte quelle che sono fuori la tua portata.

Quando scriverai una proposta di acquisto sarai molto più efficace se il testo farà più o meno così ‘’Gentile proprietario, la mia offerta è di TOT euro (in base alla mia forza reale), ho un mutuo già pronto e i tempi saranno brevi. Basterà attendere la perizia e si potrà andare direttamente dal notaio per rogitare’’

Questa è una vera proposta di acquisto, e chi la legge comprende che da quest’ altro lato c’è una persona preparata, al quale non piace perdere tempo e sa bene come si affronta il processo di compravendita.

Se poi devi richiedere un mutuo al 90% ed hai paura di perdere soldi addirittura potresti far inserire nella proposta la condizione detta ‘’salvo accettazione mutuo ’’ vale a dire una condizione sospensiva prevista dal codice civile che consiste nel sospendere gli effetti del contratto fino all’avverarsi della condizione.

in questo caso l’agenzia immobiliare alla quale ti sei rivolto può trattenere il tuo assegno di caparra e se il tuo mutuo non avrà buon esito potrai fartelo restituire mostrando comunque documento della banca che accerti la mancata accettazione. Questo sempre se il proprietario è propenso ad accettare una proposta con clausola sospensiva quindi vincolarsi per un tempo di attesa in cui quest’ultimo sa bene di escludere ogni altra eventuale proposta anche a prezzo e/o condizioni migliori.

In conclusione Amici, prima di cercare casa, analizzate prima la vostra  forza bancaria.

Buona casa a tutti, Ciao!